170207_pappe.jpg

Accordo stabilizzazione scodellatrici

;


Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno sottoscritto, in data odierna, un accordo che prevede la stabilizzazione del lavoro precario impiegato presso il subappalto per il servizio di “scodellamento” in capo alla cooperativa Ristofood.

In seguito al fallimento dell’agenzia interinale Trenkwalder era esplosa, tre mesi fa, la notizia su tutti i giornali sull’utilizzo spregiudicato di lavoro interinale presso il subappalto in capo a Ristofood. Alcune lavoratrici denunciavano contratti settimanali (dal lunedì al venerdì) riproposti ad oltranza e nessuna garanzia occupazionale a medio o lungo termine.

I sindacati, hanno sin da subito seguito la vertenza sia per il recupero dei crediti spettanti ai lavoratori assunti alle dipendenze della Trenkwalder, sia chiedendo a gran voce l’apertura di un tavolo con le aziende titolari dell’appalto di ristorazione scolastica (Camst e Gemeaz Elior) e l’azienda in subappalto – Ristofood.

L’accordo sottoscritto oggi prevede che ogni lavoratore interinale e a tempo determinato entri a far parte, dopo 90 giorni di effettivo lavoro , di un “bacino di priorità” da cui la Ristofood dovrà attingere per tutte le assunzioni, determinando in tal modo un percorso graduale di stabilizzazione dell'occupazione. Altro aspetto importante dell’accordo è la valorizzazione delle risorse umane impiegate nell’appalto attraverso l’attivazione di percorsi condivisi di formazione professionale con l’obiettivo di far crescere la qualità di un servizio quale quello della ristorazione scolastica altamente delicato e importante per l’intera cittadinanza bolognese.


Sito realizzato da
QuoLAB | Web Agency Bologna