180517_Anaste.jpg

Contratto ANASTE io dico NO

Fisascat Cisl, Fp Cgil, Uiltucs e Uilfpl dicono NO al contratto pirata Anaste (Associazione nazionale strutture terza età) siglato con i sindacati non rappresentativi dei lavoratori del settore.

Un contratto che peggiora le condizioni dei lavoratori e nega i diritti:
- aumenta l'orario di lavoro da 38 a 40 ore settimanali
- dimezza il pagamento dei primi tre giorni di malattia
- porta da 51 ore a 26 ore i ROL con una perdita media di circa 16euro mensili a lavoratore
- taglia il diritto allo studio a 50 ore contro lo statuto dei lavoratori

Volantino  Anaste IO DICO NO

Durante il consiglio generale della Cisl Area metropolitana, svoltosi, giovedì 18 maggio si è votato, all'unanimità,  un ordine del giorno che stigmatizza il contratto firmato. 
OdG Anaste

 

Sito realizzato da
QuoLAB | Web Agency Bologna