• Home
  • Infermieri come riders in corsia con App
  • Home
  • Infermieri come riders in corsia con App
170731_ospedlae.jpg

Infermieri come riders in corsia con App

Cgil, Cisl e Uil a seguito dell'articolo apparso su Repubblica Bologna, mercoledì 3 aprile a proposito di una maxi operazione dell'Ispettorato del lavoro che ha portato alla luce la presenza di "infermieri a chiamata gestiti da una piattaforma online e badanti 'socie' di una falsa cooperativa" esprimono "seria preoccupazione" in una nota congiunta. 

Secondo  i sindacati "la legalità sul territorio e nei luoghi di lavoro costituisce una imprescindibile priorità per l'intera collettività, per la qualità dell'assistenza, la tutela degli utenti e di tutti quelli che in questa filiera prestano la propria attività" a tal proposito i sindacati si attiveranno "con una richiesta di incontro urgente nella sede appropriata, ovvero la CSST in città metropolitana". Un incontro in cui sarà richiesta " la presenza di tutte le aziende sanitarie bolognesi congiuntamente al direttore dell'Ispettorato sede di Bologna Dott. Millo ciò al fine di capire esattamente quale sia la situazione".

 

Sito realizzato da
QuoLAB | Web Agency Bologna