211112_Teatro_Comunale.jpg

Teatro Comunale sciopero sospeso


Il comunicato stampa Fistel Cisl, Slc Cgil, Uilcom Uil, Fials Cisal

Slc CGIL, FISTel CISL, UILCOM UIL, Fials Cisal oggi hanno incontrato la Direzione del Teatro Comunale di Bologna chiedendo atti formali per superare il blocco del Consiglio di Indirizzo all'invio della nuova ed assolutamente necessaria Dotazione Organica, oltre che per migliorare la condizione retributiva di tutti i lavoratori del Teatro.

Dopo cinque ore di serrato confronto, la Direzione, riconoscendo la fondatezza delle denunce sindacali rispetto alle sofferenze di organico e di retribuzione dei lavoratori del Teatro Comunale di Bologna, ha preso atto delle critiche costruttive avanzate dalle Organizzazioni Sindacali relativamente alla proposta di Dotazione Organica presentata nel giugno scorso.

Di conseguenza la Direzione del Teatro Comunale di Bologna si è impegnata a predisporre, in condivisione con i sindacati, tutte le azioni necessarie per risolvere tali problematiche, a partire dalle seguenti che sono state verbalizzate e controfirmate:
1-La Direzione, con l'avallo del Sindaco di Bologna, conferma la proposta di Dotazione Organica, approvata dai Sindaci Revisori e si impegna a presentarla al Ministero nel più breve tempo possibile e senza modifiche, né sulla forma né sulla sostanza, rispetto a quanto illustrato nei dettagli nel giugno scorso alle organizzazioni sindacali;

2-A partire dal prossimo anno, laddove il Bilancio sia positivo, la Direzione erogherà un Premio collettivo per tutti i lavoratori con modalità condivise con il sindacato;

3-La Direzione e le organizzazioni sindacali condividono l'esigenza di procedere ad un rapido rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro e, per quanto di loro competenza, si adopereranno in tal senso. Le  organizzazioni sindacali e le RSA del Teatro Comunale di Bologna, preso atto degli impegni assunti, hanno deciso di sospendere lo sciopero previsto per il giorno 14 novembre p.v., sciopero che sarà immediatamente riconvocato in assenza di risultati o laddove questi risultino insoddisfacenti ed incoerenti con quanto condiviso oggi entro il 15 dicembre p.v.

Sito realizzato da
QuoLAB | Web Agency Bologna