Home » News » News » Mobilitazione lavoratori ITL Bologna

Mobilitazione lavoratori ITL Bologna


Pubblicato il: 9 Marzo 2022
Nella categoria:

E’ proseguita mercoledì 9 marzo la protesta del personale dell’Ispettorato del Lavoro di Bologna, in vista dello sciopero nazionale del prossimo 18 marzo.
Con un presidio svolto presso la sede di Viale Masini i lavoratori hanno ribadito la ferma contrarietà verso gli ultimi provvedimenti normativi che li vedrebbero esclusi dall’armonizzazione dell’indennità di amministrazione prevista per il personale appartenente alle Funzioni Centrali, e quindi esposti a una penalizzazione economica in confronto ai colleghi degli altri ministeri, e che prevedono una unificazione delle funzioni a discapito della professionalità specifica che svolgono tutti i giorni per contrastare le illegalità sui luoghi di lavoro.

“Non si fa sicurezza a costo zero” è “Più tutele per chi tutela” sono gli slogan assunti dalla protesta che vede quindi la richiesta forte dei lavoratori dell’Ispettorato di rimuovere la loro esclusione dall’armonizzazione dell’indennità di amministrazione e di preservare la specificità professionale attraverso l’integrazione degli organici, sempre più carenti, e la distinzione dei ruoli ispettivi.

Queste le ragioni che porteranno allo sciopero del prossimo 18 marzo che vedrà l’organizzazione di un presidio territoriale a supporto della manifestazione indetta dalle organizzazioni sindacali a Roma.

FP CGIL, CISL FP, UIL PA, USB Bologna


CISL AREA METROPOLITANA BOLOGNESE

Indirizzo: Via Milazzo 16  - 40121 BOLOGNA
Tel: 051 25 66 11
Email: ustm.bo@cisl.it ust.bologna@pec.cisl.it
C.F.: 80058950371