Home » News » News » Sciopero addetti ristoraz. Philips Versuni

Sciopero addetti ristoraz. Philips Versuni


Pubblicato il: 29 Maggio 2024
Nella categoria:

Martedì 28 maggio, il personale impiegato presso l’appalto del servizio ristorazione Philips Versuni di Gaggio Montano è sceso in sciopero a seguito della proclamazione dello stato di agitazione da parte di Filcams Cgil Bologna e Fisascat Cisl Area Metropolitana Bolognese, con il sostegno dei lavoratori diretti della committenza stessa e la collaborazione di Fiom Cgil e Fim Cisl

Nonostante gli incontri avvenuti nei giorni precedenti, prima con la Committenza Philips Versuni e l’azienda uscente Compass Group Italia SPA, e successivamente con le due nuove aziende che subentreranno nel servizio dal prossimo 1° giugno , Ge.ri.sco e Vap Servizi, non si è riusciti a trovare una soluzione condivisa. La Committenza ha dichiarato che, essendo variato il servizio di distribuzione pasti, non c’è alcun subentro in appalto, dimostrando un totale disinteresse per questi 4 dipendenti e puntando esclusivamente alla riduzione dei costi del servizio di ristorazione tramite la dismissione della mensa interna e l’affidamento del servizio alle due nuove aziende.

Le nuove aziende, Ge.ri.sco, che si occuperà della produzione dei pasti veicolati, e Vap Servizi, che si occuperà della distribuzione dei pasti e delle pulizie del locale dopo il pranzo, applicheranno due contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL) diversi rispetto a quello attualmente in vigore con l’azienda uscente, Compass Group Italia SPA, che è il CCNL Turismo Pubblici Esercizi Ristorazione collettiva. Sostengono che, non trattandosi di un cambio di appalto, non devono applicare alcuna clausola sociale volta a salvaguardare l’occupazione dei 4 lavoratori.

Questo stato di cose costringerà i lavoratori a scegliere tra le dimissioni, perdendo così il proprio posto di lavoro, o accettare un trasferimento dall’azienda uscente in località distanti oltre 60 km, data l’assenza di altri appalti nelle vicinanze.

L’atteggiamento inaccettabile delle società Ge.ri.sco e Vap Servizi messo in atto con la complicità di Philips Versuni, si tradurrà nell’ennesima perdita di posti di lavoro sull’Appennino se non si troveranno soluzioni alla vertenza.

 

 


CISL AREA METROPOLITANA BOLOGNESE

Indirizzo: Via Milazzo 16  - 40121 BOLOGNA
Tel: 051 25 66 11
Email: ustm.bo@cisl.it ust.bologna@pec.cisl.it
C.F.: 80058950371